Formazione Sacerdotale

Le sacerdotesse e i sacerdoti di Ara sono guide che, attraverso il loro esempio, condividono la loro esperienza e saggezza con coloro che desiderano impegnarsi nell’apprendimento e nel coltivare una relazione armonica con il Divino.

 

Tra i ruoli che queste figure possono ricoprire ricordiamo:

 

• Guidare le comunità locali

• Creare e condurre riti di passaggio

• Insegnare le pratiche che permettono a tutti noi di sperimentare la nostra personale connessione al divino

• Assistere nel processo di guarigione della mente, del corpo o dello spirito

• Occuparsi di mansioni amministrative all’interno del Tempio

• Venire incontro alle diverse necessità della comunità, inclusa la partecipazione a cause ambientaliste o interreligiose o la collaborazione con altre organizzazioni impegnate in questi campi

 

Il Tempio di Ara riconosce la carica di sacerdotessa o sacerdote soltanto a coloro che hanno seguito con successo il percorso formativo previsto e che hanno dimostrato, attraverso con le loro azioni, il loro impegno e la loro dedizione, la volontà e la capacità di assumersi la responsabilità di guidare altri nel loro percorso spirituale e di nutrire e coltivare le comunità locali.

È necessario essere Iniziati Dedicati e membri del Tempio di Ara in regola con l’iscrizione da almeno un anno prima di poter fare richiesta di ammissione al programma di formazione sacerdotale. Tale programma prevede un impegno serio e continuativo e richiede un minimo di tre anni per essere completato.

Rimane comunque inteso che l’ordinazione sacerdotale non è il termine del percorso formativo. Tutte le sacerdotesse e i sacerdoti di Ara sono tenuti a rispettare i requisiti di formazione continua stabiliti dal Consiglio delle Anziane.

 

Il percorso di formazione si articola in diverse modalità: webinari online a distanza, seminari dal vivo, ricerche e questionari, esercitazioni pratiche e culmina con la presentazione di un progetto personale.

 

Le aree che verranno esplorate e su cui verrà testata la competenza dei candidati includono:

 

• Teologia e cosmologia

• Competenze relative alla pratica rituale e spirituale

• Competenze in ambito spirituale e pastorale (tra cui: divinazione, drawing down, tecniche di assistenza e guarigione, ecc.)

• Svolgimento di funzioni sacerdotali

 

Il programma di formazione sacerdotale al momento è in via d’attivazione in Italia. Seguite questo sito, la nostra mailing list e la newsletter per essere aggiornati sui prossimi sviluppi, inclusa l’apertura delle iscrizioni e maggiori dettagli sul programma.